Monteriggioni e Mercantia il misterioso Medioevo tra Firenze e Siena

Alcuni piccoli borghi medievali toscani hanno mantenuto ancora oggi intatte alcune delle loro caratteristiche originali e riescono a regalare ai visitatori momenti magici e la sensazione di fare un tuffo nel passato.

Uno di questi è il borgo di Monteriggioni, facile da riconoscere percorrendo la strada che unisce Firenze a Siena, perché adagiato su un piccolo colle dalla sommità piatta, con la sua cinta muraria del 1200 perfettamente intatta, dalla quale svettano le massicce quattordici torri quadrangolari.

Durante una vacanza in Toscana in questa magnifica zona, la tappa in questo luogo, dove il tempo sembra si sia fermato, è veramente d’obbligo: al piccolo borgo si accede esclusivamente da una delle due porte, una che guarda a nord verso Firenze, l’altra a sud verso Siena. Ci si trova subito nella grande piazza centrale su cui si affaccia l’antica Pieve, per poi vagare per le piccole viuzze e seguire il percorso del cammino di ronda sopra le mura medievali.

In epoca medievale, Monteriggioni era una località molto nota, tanto che anche Dante nella “Divina Commedia” la nomina in uno dei Canti dell’Inferno. Ed è proprio quel verso scritto da Dante “Monteriggioni di torri si corona” che dà il nome ad una spettacolare festa medievale che si svolge ogni anno in due weekend nel mese di Luglio: il mondo moderno resta fuori dalle mura, e sotto il vigile controllo di due cavalieri, le persone possono accedere all’interno del borgo e fare un vero e proprio salto nel tempo, nel Medioevo.

Alla sola luce di fiaccole e torce, figuranti in costume, tra bancarelle e bottegucce d’arte, compiono i loro antichi mestieri, si esibiscono in spettacoli e giochi da menestrelli, oppure semplicemente offrono cibo e bevande del tempo serviti nei loro “cocci”. E per pagare, si potranno usare solo gli scudi, moneta che il visitatore avrà obbligatoriamente cambiato con l’euro all’ingresso.

Nello stesso periodo, si svolge anche Mercantia, il famoso Festival Internazionale degli Artisti di Strada che si svolge a luglio di ogni anno a Certaldo, in provincia di Firenze, nel borgo medievale di Certaldo Alto, di incantevole bellezza.

Soggiornare all’ Hotel Certaldo, un nuovo ed elegante Hotel 4 Stelle tra Firenze e Siena, nato dalla recente ristrutturazione di un antico mulino del XVI secolo, è quindi la soluzione ideale per vivere un weekend estivo immersi in un’atmosfera particolare dal sapore medievale… Lo Staff sarà felice di darvi tutte le informazioni riguardo a tutti gli eventi in zona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *