Paese che vai, Pasqua che trovi: parte seconda. . .

Continuiamo insieme a scoprire le tradizioni pasquali nel mondo:

In Russia e in alcuni paesi dell’ex Unione Sovietica, la notte del Sabato Santo, dopo aver partecipato alla messa e alla processione che si svolge intorno alla Chiesa portando in mano un cero acceso, ci si reca al cimitero per la visita ai propri cari, dove si tornerà anche per il pic-nic del pranzo di Pasqua. La sera, invece, ci si riunisce con i propri familiari per una cena dal ricco menù.

   In Germania si usa regalare uova di gallina colorate e addobbare le case con rami di albero abbelliti con decorazioni e uova colorate, ma il vero simbolo pasquale è il coniglietto!

La mattina di Pasqua i bambini rovistano tutta la casa in cerca delle piccole uova di cioccolato che i genitori hanno nascosto durante la notte raccontando loro che è stato il coniglietto dispettoso!!

 Nascondere le uova di cioccolato ai bimbi nelle case e nei giardini è un’usanza presente anche nella tradizione olandese e francese.

 Nel nord della Germania si accendono dei falò, con questo fuoco poi saranno accese le luci e le candele delle chiese per celebrare la messa di mezzanotte e le ceneri saranno sparse nelle campagne come rito propiziatorio per un buon raccolto.

 In Finlandia, dove la festa di Pasqua non ha un significato prettamente religioso, la tradizione racconta che tra la notte del venerdì santo e la domenica di festa il cielo notturno sia infestato dalle streghe, per questo sono accesi dei grandi falò all’esterno delle case, per tenere lontane queste “anime maligne”.

 L’usanza di accendere questi fuochi nasce da antiche credenze medievali, come quella di travestirsi da streghe, durante la settimana santa, dei bambini svedesi.

La Domenica delle Palme si portano in chiesa per la benedizione rami di albero di pioppo decorati con lustrini e pietre colorate, non mancano nemmeno le uova colorate, che si usa regalare e consumare durante il pranzo di Pasqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *