Il tipico Pranzo di Natale in questa parte di Toscana

Tavola per Pranzo di Natale

Ogni regione in Italia ha le proprie tradizioni culinarie per il Pranzo di Natale e per tutto il periodo natalizio.

Nelle case di questa parte di Toscana tra Firenze e Siena, i festeggiamenti a tavola iniziano già la vigilia di Natale. Il menù in genere contiene rigorosamente pesce, per rispettare la tradizione religiosa che non prevede il consumo di carne nei giorni antecedenti le maggiori festività.

Ma è il Pranzo del 25 Dicembre che a Certaldo e dintorni è considerato il momento gastronomico più importante di questo periodo di festa.

Un ricco pranzo di Natale che rispetti la tradizione non può non iniziare che con un antipasto tipico toscano con salumi locali come prosciutto crudo, salame toscano, finocchiona (insaccato simile al salame ma aromatizzato a finocchio), capocollo (cioè la coppa, chiamata anche lonza) e soprassata (insaccato fatto con gli scarti del maiale). Immancabili poi i crostini toscani, fatti con pane arrostito e salsa di fegatini di pollo.

Come primo piatto invece, tradizione vuole che siano serviti i tortellini in brodo, rigorosamente cotti nel brodo di cappone, che verrà servito poi come secondo piatto. A volte i tortellini sono sostituiti o anticipati da un primo piatto un po’ più ricco, come lasagne al forno o tortellini al sugo di carne.

A seguire, come già anticipato, in un menù tipico toscano per il pranzo di Natale non può mancare il Cappone, un galletto castrato che può essere cucinato in brodo, ripieno, o in umido. In alternativa, spesso sono servite anche carni di cacciagione in umido o in arrosto misto.

A proposito, come vino che accompagni ogni portata non c’è nemmeno da chiedere quale: per il rosso, rigorosamente un buon Vino Chianti della zona! per gli amanti del vino bianco invece è d’obbligo la Vernaccia di San Gimignano.

Per il dolce invece la scelta varia tra il panettone e il pandoro, secondo i gusti, serviti insieme ai tipici dolci natalizi senesi: ricciarelli, panforte, cavallucci,panpepato..  il tutto bagnato da un buon VinSanto toscano.
E per finire non può mancare un po’ di frutta secca: noci, nocciole, mandorle, fichi secchi e datteri.

Buon Natale a tutti!

Ovunque sarete e qualsiasi cosa mangerete, l’Hotel Certaldo augura a tutti voi di trascorrere con gioia questo giorno insieme ai vostri cari… alla dieta penserete a Gennaio!

One thought on “Il tipico Pranzo di Natale in questa parte di Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *