La via Francigena in Toscana a Certaldo

La Via Francigena chiamata anche Via Francesca (da Francia) o Via Romea (da Roma) è un itinerario che collegava anticamente tre delle principali mete religiose cristiane: Santiago de Compostela in Portogallo, Roma e Gerusalemme in Terra Santa. In realtà non era un itinerario preciso e ben definito bensì una vasta e fitta ragnatela di collegamenti che i pellegrini percorrevano per raggiungere la loro meta e che potevano variare in base alle stagioni, alla situazione politica dei territori percorsi e da altri motivi che facevano prediligere un percorso anziché l’altro.

L’Italia quindi – indicativamente dal VI secolo in poi – fu percorsa in lungo e in largo da un numero elevato di pellegrini la cui meta era Roma oppure il Sud d’Italia dove si imbarcavano per raggiungere Gerusalemme in Terra Santa. Il passaggio di un numero cospicuo di viandanti dalle diverse lingue, culture e tradizioni lasciò ovunque segni ed emblemi ancora oggi visibili ed influenzarono profondamente le tradizioni dei luoghi attraversati ma anche l’assetto architettonico ed urbanistico dei vari villaggi e contribuirono in maniera primaria alla formazione di nuovi insediamenti urbani.

Basti pensare infatti, anche solo alle esigenze che i pellegrini avevano: ristorarsi dal lungo cammino, avere dei rifugi per la notte, abbeveraggi per gli animali, difendersi da probabili rapine … Ecco quindi che nascono locande, spedali, rifugi ed addirittura le prime banche che funzionavano già come oggi, per poter disporre di contanti in tutti i villaggi.

Uno dei percorsi più dettagliati di cui abbiamo testimonianza è quello del vescovo Sigerico che nel X secolo intraprese il suo pellegrinaggio partendo da Canterbury per giungere a Roma. Lungo tutto il suo cammino il vescovo annotò minuziosamente nel suo diario le varie tappe, con delle note precise, le sue impressioni e le descrizioni dei luoghi, cosa che poi si è rivelata utilissima per rintracciare le varie tappe percorse.

Nel 1994 la Via Francigena è stata dichiarata itinerario culturale del Consiglio d’Europa assumendo importanza a livello mondiale esattamente come il cammino de Santiago de Compostela. E anticamente, uno dei tratti in Toscana della Via Francigena passava proprio da Certaldo ! Infatti nel corso del XII secolo il tragitto abituale subì un cambiamento d’itinerario che privilegiò un altro tipo di percorso lungo il quale erano situati i borghi di Castelfiorentino e Certaldo!

All’epoca il borgo di Certaldo , che era già castello dei Conti Alberti, conobbe un rapido e fiorente sviluppo anche della parte in pianura su cui passava proprio un ramo della Via Francigena; si hanno infatti notizie documentate di diversi alberghi e di due spedali sorti in quel periodo proprio all’interno del borgo di Certaldo Alto . La riscoperta in questi ultimi anni della Via Francigena è avvenuta anche grazie alla celebrità acquisita nel corso degli anni del Cammino di Santiago de Compostela, da quando cioè ci si rese conto che anche in Italia c’era un altrettanto importante percorso religioso, magari un po’ dimenticato ma molto  importante a livello storico e culturale.

Come successo per il Cammino di Santiago anche la Via Francigena era in parte nascosta sotto l’asfalto delle moderne strade che ripercorrono ancora oggi le antiche vie di epoca medievale e dell’età romana. Si è quindi scelto di recuperare dove possibile i tratti originali e dove ormai non più possibile a causa della presenza di moderne vie di comunicazione si è optato per dei passaggi alternativi che discostano di poco i sentieri originali. Uno dei tratti che si trova a pochi minuti dall’Hotel Certaldo è quello che arriva a San Gimignano : un bellissimo itinerario panoramico che da Gambassi Terme arriva a San Gimignano attraversando le verdi campagne toscane, le olivete e le terre del Chianti … E’ un percorso breve, senza particolari difficoltà che può essere percorso in qualsiasi periodo dell’anno, a piedi e a cavallo in circa 3 ore di cammino per 13 Km di percorso … e se arrivati a San Gimignano non siete soddisfatti c’è sempre il tratto successivo che arriva a Siena !

One thought on “La via Francigena in Toscana a Certaldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *